Chi ha sempre sognato di fare il libraio, aggirandosi con sicurezza tra scaffali pieni di libri e dispensando consigli di buona lettura, in questi giorni a Palermo ha l’opportunità di vedere realizzato il proprio desiderio.
A partire dal prossimo 31 gennaio, Modusvivendi – libreria indipendente di via Quintino Sella 79, da sempre particolarmente attenta alla piccola e media editoria e una delle realtà più attive nel panorama culturale palermitano – dà il via ad una iniziativa che, per un giorno, consentirà ai lettori di vestire, tre per volta, i panni del libraio suggerendo libri e percorsi di lettura.
Il tam tam sulla pagina Facebook di Modusvivendi, partito da qualche giorno, ha già fatto registrare molte adesioni e altrettante “candidature” di potenziali, ed entusiasti, librai. Una maniera, divertente e coinvolgente, per condividere gusto e passione per i libri e la lettura con clienti e frequentatori della libreria.
Certo, come tutti i sogni, anche questo è destinato ad essere di breve durata visto che si concretizza solo per un giorno. Ma probabilmente, quando ritorneremo in libreria riprendendo il “consueto” ruolo di lettori, guarderemo con altri occhi, e forse maggiore consapevolezza, quella figura che, con discrezione, ci si avvicina per offrirci un consiglio.

giamo