“Inizia formalmente il passaggio allo Stato del personale del Liceo linguistico Ninni Cassarà di Palermo, prosegue quello del Liceo Lincoln di Enna. Il prossimo 25 novembre verrà firmato un accordo con il Miur per il passaggio allo Stato del personale di queste scuole civiche in via di statalizzazione. Questo vuol dire da una parte stabilità del personale e continuità della didattica, dall’altra un enorme vantaggio per le ex province che saranno in grado di chiudere i bilanci senza ricorrere a manovre d’emergenza”.

Così il Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone. “Parliamo di – spiega Faraone – 92 docenti e 11 dipendenti Ata per il Cassarà, mentre per Enna e Bologna, che avevano già cominciato questo percorso in precedenza (il passaggio allo Stato aveva riguardato 26 docenti e 6 funzionari Ata ennesi), sono a disposizione ancora 19 posti per docenti. Continuiamo a costruire – conclude il Sottosegretario – una ‘buona scuola’, con risorse – economiche e professionali – stabili, in sinergia con i territori”.