Il pronto soccorso pediatrico di Lipari, punto di riferimento per tutti gli abitanti delle Isole Eolie, rischia di chiudere al 31 dicembre per scadenza di proroga. Sgomento e preoccupazione tra gli eoliani: un simile evento rischierebbe di compromettere un servizio essenziale per la sicurezza dei residenti ma anche dei turisti.

A lanciare l’allarme, con annessa richiesta di sostegno, è il consigliere comunale, dott. Giacomo Biviano: “A poco più di dieci giorni dalla scadenza della proroga fissata per il 31 dicembre 2015, concessa nel luglio scorso, non si hanno ancora notizie ufficiali sulla continuità del servizio di Pronto soccorso pediatrico di Lipari”.

Tanta amarezza ma anche determinazione nelle parole del dott. Biviano: “Purtroppo, ancora una volta, ci sentiamo minacciati nei nostri fondamentali diritti che rendono sempre meno serena la nostra permanenza in queste isole – commenta il consigliere comunale – gli abitanti eoliani non vogliono assolutamente perdere un servizio ritenuto essenziale data la particolare conformità del territorio e le sue riconosciute criticità”.