Ormai è guerra tra poveri sulle strade di Palermo ed anche una posizione su un lembo di strada per un parcheggiatore abusivo è diventata una cosa preziosa.

Si ventila la possibilità che ci sia una forma di presidio del territorio anche da parte della mafia attraverso la distribuzione delle responsabilità per strada ai posteggiatori abusivi appunto. Solo qualche mese fa, nel blitz che ha messo alle sbarre numerosi componenti della famiglia mafiosa di San Lorenzo, emergeva la figura di un posteggiatore abusivo impegnato anche a postare su facebook numerose immagini e messaggi sempre di solidarietà verso i compagni carcerati, tra una estorsione e l’altra.

Talvolta però è battaglia tra i posteggiatori stessi per stabilire a chi “appartenga” la titolarità di una determinata strada o pezzo di marciapiede.

L’ultimo episodio è accaduto ieri in zona  Policlinico, in Via del Vespro a  Palermo.

Tre extracomunitari, infatti, si sono picchiati per conquistarsi uno spicchio di strada e chiedere la mancia per il posteggio davanti al pronto soccorso del Policlinico.

Tutti e tre hanno riportato ferite e e nella zona è dovuta intervenire la polizia per sedare gli animi. Gli extracomunitari stati soccorsi e trasferiti in ospedale per alcune escoriazioni.