Sta facendo parlare la rete e sono tutti alla caccia nel tentativo di identificare i protagonisti della vicenda.

Il fatto è accaduto nella borgata dell’Arenella a Palermo, a due passi dal Grand Hotel villa Igea protagonista di tante belle storie nella storia della Sicilia dai Florio in poi.

Adesso la borgata ne parla  e se ne parla nei bar e sui blog della città. Liti furiose. Urla tra i coniugi. Una separazione burrascosa. Non una novità per gli agenti di polizia alle prese con le mille liti a Palermo. Stavolta però qualcosa di diverso c’è.

Il triangolo amoroso che ha creato scompiglio nel quartiere Arenella è tra lui, lei e l’amante.

contendersi lo stesso uomo sono due sorelle. L’amante è entrata in casa  della sorella ed ha spodestato la moglie che ha chiamato gli agenti. “Mio marito avrebbe raccontato agli agenti se l’è rubato mia sorella, quella grandissima p…..”.

E’ scoppiato un putiferio a cui hanno assistito, alcuni vicini di casa, taluni divertiti altri preoccupati, sempre da dietro le finestre.
Una maxi rissa a cui hanno cercato non senza difficoltà di mettere fine gli agenti di polizia.

Nei mesi scorsi, una vicenda simile era occorsa nei corridoi del cimitero di Sant’Orsola, sempre a Palermo. In quella occasione però erano due uomini a contendersi la stessa donna. La lite aveva avuto termine anche in quel caso grazie all’intervento della polizia