L’assessore regionale per la Salute Massimo Russo ha convocato per il 2 novembre a Palermo i sindaci dei comuni di Avola e Noto: insieme a loro sara’ presente il direttore generale dell’Asp di Siracusa Franco Maniscalco.

La convocazione ha per oggetto la rifunzionalizzazione dei due presidi ospedalieri alla luce del decreto di rimodulazione della rete ospedaliera. “La riunione – dice l’assessore Russo – servira’ a fare definitiva chiarezza.
Non e’ possibile andare avanti con polemiche stucchevoli e proteste teatrali che hanno come unico risultato quello di mettere in contrapposizione due comuni vicini, creando di fatto enormi disagi ai cittadini e uno stato di incertezza tra gli operatori sanitari. Sono ancora una volta disponibile ad ascoltare le ragioni dei due territori, cosa che peraltro e’ stata gia’ fatta piu’ volte, ma non e’ pensabile che nel giro di appena sette chilometri possano convivere due ospedali che erogano lo stesso tipo di prestazioni. Con la riforma del sistema sanitario puo’ esistere un solo ospedale, quello di Avola – Noto, e i due presidi dovranno assicurare un’offerta sanitaria differenziata e piu’ razionale che permetta loro di compiere un deciso salto di qualita’ a beneficio degli utenti del territorio”.