Cambia il ruolo degli attori e la sfida sui contenuti cambia. Lo dice a SudWebExpo, Luca De Biase, esperto di new media e già caporedattore di Nova, inserto del Sole24Ore. “Da quindici anni – dice – è digerire il mezzo di internet. Quello che possiamo fare è osservare il pubblico: è on line, è attento, attivo ed ha delle esigenze. Quello che avveniva nel cartaceo, nell’epoca geologica precedente a giurassico, era una filiera produttiva governata dall’editore che riusciva a tenere insieme la tecnologia e il copyright. Un metodo talmente ben governato che occorreva pagare il biglietto per entrare nelle notizie”.

Con il grande spazio reso accessibile da internet si sovvertono i ruoli e i veri editori diventano i lettori.