“Non ci risulta alcun rimpasto di governo e nessun incontro di questo tipo. La posizione dell’ Udc è nota da tempo”. Gianluca Micciché, segretario regionale dei centristi siciliani, sgombra così il campo dalle ipotesi di un nuovo rimescolamento di assessori nella giunta Crocetta circolate degli ultimi giorni .

“Siamo d’accordo col Pd – aggiunge – che alla ripresa occorra definire un calendario stringente di lavori d’ Aula per approvare provvedimenti concreti per la Sicilia, che vadano dalla riforma della Pubblica amministrazione alla legge di stabilità, all’emergenza rifiuti, alla formazione professionale e alla definizione degli interventi e delle modalità virtuose di utilizzo delle risorse della nuova programmazione comunitaria”.

“Vi è quindi il tema del rinnovo delle commissioni parlamentari – ricorda il parlamentare regionale – e della coesione della maggioranza sui lavori dell’Ars e del governo, oltre che il tema del coinvolgimento degli amici di Ncd in questo percorso di cose concrete da fare”.

Secondo Miccichè, “solo dopo aver fatto questo, e col concorso di tutte le forze politiche che sostengono il governo Crocetta, si potrà valutare l’ipotesi di un adeguamento della squadra di governo in funzione di tale percorso riformatore. Non siamo pertanto interessati a stucchevoli discussioni sull’ennesimo quanto inutile turn over di assessori”, conclude il segretario regionale dell’Udc.