Nuove misure patrimoniali nell’universo finanziario che ruota attorno al boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro. Un sequestro di beni ha colpito Lorenzo Cimarosa, 54 anni, cugino del capomafia. Dopo il suo arresto pochi mesi fa nell’operazione “Eden” di dicembre aveva iniziato a raccontare alcuni dettagli sulla gestione economica della famiglia mafiosa.

Il sequestro riguarda alcuni beni immobili, tra cui il centro ippico “Equus” gestito dal figlio Giuseppe, noto per gli appelli antimafia degli ultimi mesi. Cimarosa e’ stato protagonista dell’ultima udienza del processo che si sta svolgendo dinanzi al Tribunale di Marsala.
Da teste, aveva parlato dei rapporti finanziari di Patrizia Messina Denaro, la sorella del latitante.