Il sostituto procuratore di Palermo, Nino Di Matteo, ha aperto un’inchiesta sulla morte di Ornella Paltrinieri, l’anziana 88enne, schiacciata, mentre dormiva, da un masso che si è staccato, a causa delle violente piogge, da un costone della montagna che si trova a Mondello, la frazione balneare di Palermo.

GUARDA LE FOTO DELLA TRAGEDIA

L’indagine dovrà accertare se l’abitazione, in cui la donna viveva, era costruita nel rispetto delle normative edilizie, se la zona è a rischio ed, eventualmente, se siano state adottate misure per mettere in sicurezza il costone. Nel pomeriggio il corpo della Paltrinieri verrà sottoposto a ispezione cadaverica. Sono in corso accertamenti per verificare se altre abitazioni siano a rischio.

Intanto il sindaco Leoluca Orlando ha firmato oggi pomeriggio una ordinanza che prevede lo sgombero cautelativo di sette abitazioni in via Calpurnio (ai civici 30 e 32) e in alcune vie limitrofe (via Saffo 8, 9, via Delfini 68 e via Terza Compagnia 35) che si trovano sotto il costone roccioso che si è staccato stamattina il masso che si abbattuto su via Calpurnio.

Con un provvedimento di somma urgenza il Comune ha inoltre dato incarico ad una società di rocciatori di svolgere una ispezione del costone, che è condotta in collaborazione con una seconda squadra ingaggiata dalla Protezione civile regionale.

Il vice sindaco Emilio Arcuri, che ha anche la delega alle Infrastrutture e alla Protezione Civile ha inoltre costituito
stamattina una Commissione interna che nei prossimi giorni sottoporrà a verifica tutte le procedure ed i passaggi del bando relativo ai lavori di messa in sicurezza del costone. I lavori saranno definitivamente assegnati nei prossimi giorni al termine di un iter approvativo reso particolarmente lungo e complesso dalla normativa nazionale vigente in materia.

Il sindaco ha inoltre ricordato che nelle scorse settimane ha chiesto, nel corso di un incontro col Ministro Graziano Del Rio, la costituzione di un tavolo permanente di confronto col Governo nazionale sulle grandi opere, fra cui quelle legate alla prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico ed idraulico.