Collegamenti marittimi con le Egadi in tilt in questi giorni per le pessime condizioni meteo che non consentono ai mezzi delle compagnie di navigazione di raggiungere regolarmente l’arcipelago. Questa mattina un favignanese dializzato, ha informato l’amministrazione comunale, che doveva recarsi a Trapani per il trattamento necessario, ma che non aveva potuto raggiungere il capoluogo e anche il 118, che e’ stato immediatamente allertato, ha faticato non poco per intervenire con l’elisoccorso.

Disagi, spiega l’amministrazione di Favignana, che si sommano “a una situazione complessiva non piu’ sostenibile”. Da due mesi “la mancanza di un mezzo in dotazione alla compagnia di navigazione ex Siremar crea notevoli difficolta’ sia ai residenti sia ai pendolari che viaggiano dalle isole per la terraferma e viceversa”.

Proprio oggi il sindaco Giuseppe Pagoto ha scritto una nota al direttore generale dell’assessorato regionale ai Trasporti e alla compagnia, per rappresentare “i continui disagi subiti dagli isolani, soprattutto nel periodo invernale e non solo, sia per motivi di avverse condizioni meteo ma anche per problemi tecnici (vetusta’ dei mezzi impiegati), economici ed amministrativi, a causa dei quali ai cittadini non viene piu’ garantita la liberta’ di spostamento e il diritto alla continuita’ territoriale”.

Il sindaco chiede l’immediata riattivazione della seconda linea dell’aliscafo ex Siremar, “senza la quale non vengono garantiti i servizi minimi soprattutto per l’isola di Marettimo”.