Manca la bandiera dell’Unione Europea a Palazzo dei Normanni e una delegazione formata da cinque parlamentari siciliani volerà a Bruxelles per ritirarla.

Questa ‘carenza’ sarà risolta con quindi un viaggio a Bruxelles. Infatti il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, ha inviato formale richiesta della bandiera a Martin Schultz, suo omologo al Parlamento europeo.

Intanto Vincenzo Figuccia, vice capogruppo del Partito dei siciliani, ha consegnato oggi, polemicamente, al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta una copia dello Statuto siciliano e la bandiera della Sicilia, per contestare il suo modo di condurre le relazioni d’aula e con le forze politiche di maggioranza e opposizione. E con una battuta, prendendo spunto dal gesto di Figuccia, Ardizzone ha annunciato all’aula la risoluzione del caso della bandiera europea.

“Il presidente Schultz – ha spiegato Ardizzone – ci ha informato sull’iter istituzionale da compiere per ritirare la bandiera: una delegazione dell’Ars dovrà recarsi al Parlamento di Bruxelles per ritirarla”. Ecco i prescelti del presidente: Francesco Cascio del Pdl, in qualità di presidente della commissione Unione europea, Nello Musumeci e il grillino Giancarlo Cancelleri, capi dei due più numerosi gruppi di opposizione e, appunto, Vincenzo Figuccia.