Decine di incendi di rifiuti a Palermo appiccati dai residenti per protestare contro la mancata raccolta della Rap soprattutto in periferia per il lungo ponte di Natale.

I vigili del fuoco sono entrati in azione per diverse volte in punti diversi in via Villagrazia e in via Dei Cantieri. Pompieri in azione in via Altofonte e in via Salvatore Cutello nella zona del Villaggio Santa Rosalia.

Nella notte tra sabato e domenica diversi gli incendi in viale Michelangelo e sempre in via dei Cantieri.

Secondo la Rap nessun disservizio si sarebbe registrato durante le festività. L’azienda ha garantito in ogni turno di raccolta ben oltre il 50% richiesto dal contratto di servizio attestandosi ad una raccolta quasi ordinaria in tutti i tre giorni festivi riuscendo a raccogliere nelle tre giornate del 25, 26 e 27 dicembre ’15 oltre duemila e cinquecento tonnellate di rifiuti recuperando eventuali zone non servite già il giorno successivo.

Anche nell’area del “porta a porta” il servizio è stato regolarmente garantito. Rap, inoltre, ha assicurato anche lo spazzamento manuale e meccanizzato nelle zone centrali della città e nelle isole pedonali.

Il Presidente, Sergio Marino, ringrazia i lavoratori che hanno garantito il servizio dimostrando senso di responsabilità, grande sensibilità e rispetto verso i cittadini che anche durante le festività “hanno il diritto di avere una città vivibile e pulita”.