Diciannove interventi di edilizia scolastica sbloccati nel Comune di Marsala, per un totale di 4,5 milioni di euro di finanziamenti che fino a sei mesi fa erano fermi e che, con 14 cantieri attualmente all’opera, porteranno al rinnovamento di quasi tutti i plessi scolastici comunali.

Questo emerge dal sopralluogo condotto dalla task force per l’accelerazione dell’attuazione degli interventi di edilizia scolastica che vede impegnati tecnici del DPS – Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica e della Struttura di Missione per l’Edilizia Scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri operativa in Calabria, Campania e Sicilia, Basilicata, Lazio e la cui azione interesserà anche Lombardia e Puglia.

Una modalità di intervento sul territorio – spiega una nota – basata su una stretta collaborazione tra Istituzioni, il cui scopo è quello di raggiungere la completa e tempestiva attuazione degli interventi già finanziati.

Affiancando e assistendo gli Enti locali responsabili degli interventi, le task force garantiscono il presidio sul territorio dell’intero processo attuativo, dall’apertura dei cantieri fino alla riapertura delle scuole più sicure e agibili.

Fondamentale, nel risultato ottenuto a Marsala, è stata la fattiva collaborazione della Regione Siciliana e dell’Amministrazione Comunale che hanno collaborato con la task force Sicilia concordando un’accelerazione degli interventi previsti.