Sarà Massa e Potere la prima rappresentazione della XXIX Edizione delle Orestiadi di Gibellina, che si terrà al Baglio Di Stefano domani, giovedì 8 luglio alle ore 21.30, e in replica il giorno seguente, venerdì 9 luglio, al medesimo orario.

Lo spettacolo scritto e diretto da Claudio Collovà è tratto dal testo di Elias Canetti, e viene rappresentato nella sua forma definitiva dopo un periodo di laboratorio- studio realizzato a Palermo.

La straordinaria analisi di Canetti sui comportamenti della Massa in relazione al potere ha ispirato e nutrito il lavoro di 26 attori e ha generato una scrittura scenica che non ha parole verbalmente espresse ma è una composizione musicale e pittorica. Dichiara il regista.

Un attraversamento fisico e mentale di tutti i comportamenti della massa, dalle sue qualità intrinseche, al ritmo, alla staticità, a quelle in fuga, aizzate, alle masse di rovesciamento, alla sua aggregazione e disgregazione, alla guerra vista come fenomeno di masse in contrapposizione e alla massa festiva sotto il segno della religione.

I corpi degli attori, la loro esistenza in scena e l’attraversamento di esperienze emotive sono le uniche armi usate nella suggestiva performance di Collovà.

Per tutti gli interessati è presente un servizio di bus-navetta a pagamento Palermo-Gibellina-Palermo con prenotazione obbligatoria effettuato dalla Società Cooperativa Mondo Donna (091.6221282 /333.6647053).