Venticinque anni fa la mafia uccideva il giudice Rosario Livatino (nella foto) e alle celebrazioni di Caltanissetta, in cui sarà ricordato anche il magistrato Gaetano Saetta, parteciperà il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il Capo dello Stato presenzierà al Palazzo di Giustizia assieme ai vertici della magistratura nissena e alle autorità locali, successivamente visiterà il Cimitero dei ‘Carusi’, il sacrario che ricorda la tragedia del 1881 in cui morirono anche 19 bambini nella miniera di zolfo di Gessolungo.

Alla manifestazione interverranno anche i familiari dei Giudici Saetta e Livatino, i rappresentanti delle associazioni “Tecnopolis”, “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” e il postulatore della causa di Canonizzazione del servo di Dio Rosario Livatino.

“La presenza del presidente della Repubblica aCaltanissetta è un omaggio ai cittadini nisseni e un’occasione straordinaria per presentare al Capo dello Stato e per esso all’Italia intera, una Sicilia orgogliosa che ha voglia di cambiare”, ha detto nei giorni scorsi il sindaco Giovanni Ruvolo commentando la visita di Mattarella.