Gli agenti della sezione “Antidroga” della Squadra Mobile di Palermo ha arrestato tre persone per detenzione e spaccio di droga, grazie a una soffiata anonima. Si tratta di Lorenzo Ciaramitaro, 48enne pregiudicato palermitano, Giovanni Gelsomino 28enne napoletano incensurato e Salvatore Ciotola, 51enne napoletano incensurato.

I VOLTI DEI CORRIERI ARRESTATI

Con l’ausilio delle unità cinofile antidroga, gli agenti hanno rinvenuto all’interno del bagagliaio posteriore di un’auto, svariati involucri contenenti hashish, per un peso complessivo di circa 71 chili e un valore al dettaglio di oltre 350.000 euro. Scoperti inoltre 1,5chili di eroina divisa in 3 panetti, per un valore al dettaglio di circa 75.000 euro.

La soffiata anonima ha permesso alla polizia di smantellare un canale di smercio di droga tra Napoli e Palermo.

I malviventi sono stati condotti presso la Casa Circondariale “Ucciardone”, a disposizione delle Autorità competenti. Stamani i tre sono comparsi davanti al Gip Pitruzzella che, su richiesta del Pm Musco, ha convalidato il fermo sia per il palermitano Lorenzo Ciaramitaro (assistito dall’avvocato Roberto Cannata) che per i due napoltani nonostante Salvatore Ciotola abbia risposto alle domande degli inquirenti prendendo le distanze dagli altri imputati.