Gli investigatori hanno potuto ascoltare anche frasi che dimostrano l’esistenza di una certa insofferenza che comincia a crescere dentro la cosca belicina:

«ti fanno fare lo sciacquino, tutte cose senza mangiare né bere ti arrestano .. te la mettono in culo .. loro si fanno i cazzi loro e tu l’hai presa solo in culo? Ma per cosa?…

Ma … anche questo (Matteo Messina Denaro ndr)… che minchia fa? Un cazzo! Si fa solo la minchia sua … e scrusciu non ci deve essere…

Io sono del parere che questo qualche giorno –a meno che non lo abbia già fatto- si ritira .. e gli altri vanno a fare cose a nome suo quando lui oramai non c’è più qua …. e sa dove minchia se ne è andato….minchia non c’è nessun accenno, un movimento …. niente! Cioè ..tu .. un movimento… (…) Dico .. un accenno che sei presente.. O no? Niente!».