Un ragazzo di 20 anni, Edward Massimiliani, ha aggredito i titolari di un esercizio commerciale di Provinciale rione di Messina. Le vittime sono finite in ospedale: uno ha avuto una prognosi di 25 giorni, l’altro di 7.

Sarebbe stata l’amica dell’aggressore, una diciottenne messinese, ad innescare la lite chiedendo ai titolari del negozio la tessera sanitaria in prestito per comprare le sigarette dal distributore automatico.

Al rifiuto dei due, la ragazza avrebbe chiamato l’amico sostenendo di essere stata pesantemente insultata. Inutili i tentativi dei commercianti di calmarlo. Solo l’arrivo dei poliziotti ha permesso che il peggio fosse evitato e l’aggressione fermata. Massimiliani, arrestato per il reato di lesioni personali aggravate, sarà processato per direttissima.