Non sarà riparato prima di lunedì il guasto che ha lasciato senz’acqua mezza Palermo. E’ l’Amap, l’azienda ex municipalizzata che si occupa della gestione dell’acqua.

Una conduttura è scoppiata in zona Statua, nei pressi di piazza Vittorio Veneto, e avrebbe provocato anche il cedimento di un tratto di strada, in interi quartieri a nord della città sono l’acqua non viene erogata.

I problemi idrici causati dallo scoppio della tubatura variano seconda della zona della città. In alcuni quartieri l’acqua dai rubinetti esce, ma in scarsa quantità e mista a terra, dunque non è potabile.

Il personale dell’Amap, che si occupa della gestione idrica anche in provincia di Palermo, proprio lunedì dovrà iniziare lavori di manutenzione delle condotto nei centri costieri a ovest del capoluogo.