“Le ricostruzioni su presunti ingressi di esponenti del Partito democratico nella giunta Orlando o in enti di sottogoverno, e in particolare nelle partecipate del Comune, sono totalmente prive di fondamento. Un’ipotesi simile non e’ stata nemmeno presa in considerazione”.

Lo dice il segretario provinciale del Pd di Palermo, Carmelo Miceli. “Il Pd – prosegue – prende le sue decisioni attraverso i suoi organismi, dopo attenta discussione e con il coinvolgimento piu’ ampio possibile dei suoi iscritti. Le dimissioni del presidente dell’Amat e la decadenza del cda dell’Amap sono questioni che interessano e preoccupano il Partito democratico per il rischio di probabili conseguenze negative sull’efficienza dei servizi e sui livelli occupazionali. Su tali vicende, il sindaco si confronti con l’intero Consiglio comunale e dica alla città cosa sta realmente accadendo”.