Ancora 432 migranti salvati nel canale di Sicilia dall’intervento della Guardia Costiera italiana che li ha trasbordati sulla nave ‘Diciotti’

Il barcone, sovraccarico di persone, è stato individuato dal sistema aeronavale italiano che ha dirottato sul posto proprio la nave Diciotti.

In un primo momento si era valutato si trattasse di circa 300 migranti in difficoltà ma alla fine delle difficili operazioni dio trasbordo se ne sono contati 432 che viaggiavano su una imbarcazione in grado di portarne orientativamente non più di una cinquantina.