L’organizzazione a carattere transnazionale che opera in Italia, Libia, Eritrea e in altri Stati nordafricani, che favoriva l’immigrazione clandestina in Europa, con sbarchi in Italia, è stata scoperta dalla Squadra mobile di Catania e dallo Sco.

LE FOTO DEGLI ARRESTATI

Sono 11 i cittadini eritrei arrestati con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono Filipos Abraha, 19 anni, Abdallah Mahammed Ali, 24 anni, Munire Omer Ibrahim, 19 anni e Efrem Goitom, 18 anni sono stati arrestati a Catania. Omar Ebrahim, 26 anni, Abdullatif, 26 anni, Suleman Ibrahem, 30 anni Kibrom Khasay, 28 anni, Mahmud Seid Mahamud Kar, 28 anni e Measho Tesfamariam, 28 anni sono stati rispettivamente arrestati a Roma, Milano, Monza, Marsala e in Germania.

 In manette è finito anche Yemane Andemarian, 38 anni, ritenuto responsabile dei reati di sequestro di persona e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. E’ ritenuto dagli investigatori l’affittuario dell’appartamento in cui sono stati tenuti alcuni migranti, 9 sedicenti cittadini somali a Catania.