Otto milioni di euro stanziati dal Ministero dell’Ambiente, per migliorare la qualità dell’aria e  risollevare le sorti del trasporto pubblico e locale di Palermo, Catania e Messina. Ad annunciarlo una nota del deputato dell’Udc, Gianpiero D’Alia.

“Il monitoraggio sistematico della qualità dell’aria nell’ultimo quinquennio – spiega il deputato Udc alla Camera – ha evidenziato che negli agglomerati urbani di Palermo, Catania e Messina si sono verificati e si continuano a verificare, a causa del traffico intenso, dei gravi superamenti dei livelli di inquinamento dovuto ai gas di scarico. Pertanto il ministero dell’Ambiente ha opportunamente deciso di investire questa somma”.

Voglio ringraziare –  ha concluso  D’Alia – il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti per l’attenzione alle tre aree metropolitane siciliane che in questo modo potranno seriamente combattere l’inquinamento e offrire ai loro cittadini un servizio di trasporto pubblico di livello europeo e auspico che l’assessore regionale alle infrastrutture Nico Torrisi, con il dipartimento competente, si attivi tempestivamente per sollecitare le amministrazioni comunali a completare gli adempimenti per usufruire di queste risorse”.