Si porta avanti con il lavoro il Pdl in vista delle elezioni regionali, dopo la riunione di ieri pomeriggio a Pergusa, che ha visto presenti i 3 coordinatori dell’Isola e i nove coordinatori provinciali. Pardon, tranne uno, Innocenzo Leontini coordinatore provinciale di Ragusa e deputato regionale che preferisce avvicinarsi al Pid e costruire una sua lista civica per le prossime elezioni nell’Isola assieme a Rudy Maira, capogruppo del partito di Saverio Romano. Tutti concordi i presenti di oggi pomeriggio al commissariamento della Regione. “Non possiamo che essere favorevoli al commissariamento della Regione – dice il deputato nazionale e coordinatore regionale del partito di Berlusconi, Dore Misuraca. – visto anche il quadro preannunciato dalla Corte dei Conti”.

Due saranno le liste che presenterà il Pdl, di cui una sarà dedicata al candidato della presidenza di cui ancora non si conosce il nome. “Noi siamo aperti al dialogo con le file dei moderati”. Per il nome del candidato – continua Misuraca – è troppo presto. Gli atri per adesso tengono le carte coperte in vista delle dimissioni di Lombardo del 31 luglio. Dopo le dimissioni il quadro politico per le prossime elezioni sarà più limpido”.

Il deputato nazionale del Pdl, parla anche dell’assenza di ieri, del coordinatore ragusano, Leontini: “è chiaro che la sua assenza è un chiaro segnale di un allontanamento al nostro partito. Per le prossime elezioni regionali, si occuperà del fronte ragusano il deputato nazionale Nino Minardo”.

Soddisfatto Misuraca delle liste dei candidati da presentare per le prossime elezioni. Ed ecco che spuntano nomi come: Girolamo Fazio ex sindaco di Trapani, Nicola Cristaldi sindaco di Mazara del Vallo, oppure il consigliere comunale di Palermo Giuseppe Milazzo. “Quando ci sono i nomi da presentare per le prossime elezioni – conclude Misuraca – vuol dire che stiamo lavorando bene. C’è un clima mite e propositivo per riuscire al meglio in questa tornata elettorale”.