Due gravi incidenti stradali si sono registrati alla vigilia di Natale per i quali sono intervenute le pattuglie della polizia locale. Il primo a Modica Alta in Corso Sicilia dove un ciclomotore condotto da un 17enne, pare stesse sorpassando l’autocarro Om mentre era in procinto di effettuare una svolta. Il minore ha sbattuto prima contro lo sportello del pesante mezzo e poi contro un muretto.

Soccorso, è stato trasportato all’Ospedale Maggiore. Il casco gli ha salvato la vita. Ha riportato un trauma cranico facciale con frattura composta dello zigomo, la frattura della parete laterale dell’orbita e la frattura del seno mascellare destro. Ne avrà per un mese.

L’altro sinistro è stato rilevato dalla polizia locale in Via Risorgimento, al Quartiere Sacro Cuore, dall’altra parte della città. Una Renault 5 condotta da un uomo di 30 anni, mentre si apprestava ad uscire dal parcheggio di un supermercato, a retromarcia, ha investito un pullman dell’Ast.

Ferito l’automobilista che, condotto al Pronto Soccorso è stato giudicato guaribile in venti giorni. Nel corso degli accertamenti, la pattuglia della “Locale” ha riscontrato che l’utilitaria non era aveva la prevista copertura assicurativa per cui il mezzo è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Per entrambi gli incidenti sono in corso i rilievi per stabilire le dinamiche esatte e le eventuali responsabilità.

foto archivio