“Quelle di Lazaar e Maresca, sono state due espulsioni pesanti, ma noi dobbiamo dare il massimo contro lo Spezia. L’arbitro può sbagliare, noi facciamo il nostro lavoro. E’ stato un punto importante ottenuto in inferiorità numerica contro una squadra forte come il Cesena “. Sono le parole di Ezequiel Munoz che è intervenuto questo pomeriggio in conferenza stampa a pochi giorni dal pareggio del Manuzzi.

E sul prossimo impegno contro lo Spezia il difensore ha dichiarato: “Adesso pensiamo allo Spezia, che è una buona squadra, il loro allenatore è anche stato sulla panchina del Palermo, sono una buona squadra, ma sappiamo di esserlo anche noi. Adesso abbiamo due partite in casa, dobbiamo cercare di fare sei punti. Mangia? Con lui non ho giocato quasi mai, è un bravissimo allenatore e al momento ha fatto le sue scelte. Sicuramente vedeva altri meglio di me”.

La partita d’andata contro i liguri all’andata non è finita bene per i rosanero: “Sicuramente non vogliamo ripetere gli errori dell’andata, più che rifarmi per l’autogol, voglio rifarmi per la sconfitta. Il mister in fase difensiva è molto scrupoloso, non tralascia nulla e tiene molto al lavoro di copertura, noi lo seguiamo tutti con grande attenzione, vogliamo fare un grande girone di ritorno. Vazquez e Dybala? Franco è un gran giocatore, e lo dimostrerà. Purtroppo contro il Cesena è stato sfortunato perchè l’espulsione di Lazaar ha costretto il mister ad inserire Daprelà al suo posto. Paulo si sta riprendendo e sono sicuro che dimostrerà tutto il suo valore”.

Intanto il Giudice sportivo ha reso noto i provvedimenti relativi alla 25esima giornata del campionato di Serie B. Sono sedici gli squalificati, tra cui i rosanero Achraf Lazaar ed Enzo Maresca. Ammonizione con diffida ed ammenda di 2.000 euro per Giuseppe Iachini: il tecnico del Palermo era stato espulso a Cesena per aver contestato una decisione dell’arbitro.