“Il monitoraggio della stazione Muos di Niscemi per evidenziare eventuali problemi di inquinamento e rischi per la salute dei cittadini deve essere permanente”: lo ribadisce oggi pomeriggio l’assessore regionale al Territorio, Mariella Lo Bello, secondo cui “la realizzazione e l’installazione di una stazione di monitoraggio permanente a Niscemi sarà fatta insieme alla Marina militare statunitense che dovrà farsene carico assieme alla Regione Siciliana”.

“Qui non c’è nessuna questione ideologica e nessun sentimento antiamericano – ha aggiunto la Lo Bello a margine dei lavori dell’Ars – ma la constatazione e lo stupore per il fatto che a un monitoraggio permanente non si sia pensato prima. Ci siamo meravigliati che in passato i controlli e le rilevazioni siano stati solo saltuari … ora si deve cambiare registro.”