Sull’ultimo numero della rivista scientifica Tafter Journal – Esperienze e strumenti per cultura e territorio, è stato pubblicato un articolo di Elisa Bonacini dal titolo “Aperti per vocazione” – Il Salinas 2.0 e l’anomalia siciliana in chiave social.

Nel contributo l’autrice presenta – in anteprima – i risultati dello studio di oltre un anno di strategie di comunicazione museale sui social media e di organizzazione di iniziative culturali da parte del Museo Salinas di Palermo.

Nonostante la prolungata chiusura al pubblico delle collezioni permanenti per lavori di restauro il più antico museo della Sicilia – fondato nel 1814 – riesce a rappresentare un paradossale case study di web marketing culturale (quasi 40.000 visitatori). Nelle conclusioni della Bonacini, il Salinas, appare un esempio virtuoso di connessioni con il territorio e la community reale e virtuale e di brand awareness, in netta controtendenza nel panorama attuale delle istituzioni culturali pubbliche italiane