Da Giovanni a Paolo

Domani a Corleone per ribadire il no alla mafia e per diffondere la cultura della legalità si svolgerà il concerto “Da Giovanni a Paolo” che vedrà esibirsi tre gruppi musicali: i Taligalè di Villabate, che vantano un repertorio inedito di grande impatto; gli Nkantu d’Aziz, che raccolgono le sonorità multietniche fondendole a quelle tipiche della loro terra: il nome del gruppo è stato coniato dai suoi componenti ed è l’unione di ‘nkantu (“incanto” e “in canto”) ed Aziz, il nome con cui gli Arabi usavano chiamare Palermo e che significa splendida.

Lello Analfino, cantante dei Tinturia, chiuderà lo spettacolo con il suo repertorio più amato e apprezzato. La serata sarà presentata da Massimo Minutella, mentre la direzione artistica è stata affidata a Lorenzo Quattrocchi.