Quando l’associazionismo e la musica incontrano la politica è facile che nascano iniziative interessanti che diano risalto alle perle nascoste del territorio.

È stato il caso della manifestazione “Natale a Palermo”. Si tratta della kermesse organizzata dall’assessorato alla cultura del Comune di concerto con l’assessorato al centro storico insieme all’associazione culturale “Identità giovane”, Rotary club per la città, Rotary Palermo, Rotary Palermo est, Rotary Palermo sud, Rotary Palermo Baia dei fenici, Conservatorio di musica “Vincenzo Bellini”, A.gi.mus (associazione giovani musicisti) e il Comando regione militare Palermo sud.

Dopo il grande successo del concerto d’apertura, alla Galleria d’arte moderna Sant’Anna, ieri, alla chiesa della Gancia – alle ore 19,00 – si è svolto il concerto del coro delle voci bianche, mentre domenica l’appuntamento è con un concerto per pianoforte e clarinetto all’oratorio del Santissimo Rosario in San Domenico.

Lunedì, sempre alle 19, alla chiesa di Santa Maria in Valverde è previsto il concerto per pianoforte, violino e violoncello, mentre il 5 gennaio all’oratorio delle Dame al Giardinello si svolgerà un concerto per arpa e cornamusa.

Infine, la chiusura della manifestazione andrà in scena all’archivio storico di Palermo, con un concerto per pianoforte e chitarra.

L’entrata è gratuita (per gli oratori si devono ritirare i biglietti fino ad esaurimento). I biglietti ed il programma completo possono essere ritirati presso Palazzo Ziino e la Galleria d’arte moderna Sant’Anna. Imperdibili.