Inserita tra le manifestazioni di Palermo 2014 e patrocinata dal Comune, mercoledì 24 dicembre alle ore 00:00 si inaugura presso il Lab’Oratorio di San Lorenzo la quinta edizione di Next, esposizione dedicata alla celebre Natività del Caravaggio, trafugata nell’ottobre del 1969 presso l’Oratorio di San Lorenzo di Palermo.

Promosso dall’Associazione Amici dei Musei Siciliani, Next si propone di andare oltre l’insanabile vuoto lasciato dal furto del Caravaggio, invitando artisti del panorama contemporaneo alla realizzazione di una nuova Natività. Proclamando sotto nuova forma la resurrezione di un’opera perduta, agli artisti è demandato il compito di esorcizzare questa gravosa scomparsa, proponendo nella contingenza del presente una concreta possibilità di rinascita.

L’opera di Fulvio Di Piazza segue quelle già realizzate nelle scorse edizioni da Laboratorio Saccardi, Francesco De Grandi, Studio Azzurro ed Adalberto Abbate.

L’opera, finanziata dall’associazione, sarà esposta la notte del 24 dicembre 2014 presso i locali dell’ex-sacrestia (Lab’Oratorio di San Lorenzo), dove resterà in mostra sino al 17 ottobre 2015.

Fulvio Di Piazza è nato a Siracusa il 08/09/1969 e nel 1993 ha conseguito il diploma in pittura presso l’Accademia di belle arti di Urbino. Artista ormai affermato, è reduce dalla mostra “L’isola nera” tenuta nel 2014 alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo. Lunghissimo l’elenco di mostre personali e collettive cui ha partecipato, tra le quali ricordiamo quelle a New York, Milano, Bologna, Colonia, Los Angeles, Torino, San Marino.

A cura di Maria Luisa Montaperto, comunicazione di Cinzia Di Marco.
Oratorio di San Lorenzo
via Immacolatella 5, Palermo
Orario di visita: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00.
Ticket: € 3,00 intero; € 2,00 ridotto (gruppi; itinerario Le vie del sacro)
Info: info@amicimuseisiciliani.it / 0916118168