E’ stato colpito da un colpo di fucile al torace ad Alcamo, in provincia di Trapani. L’uomo di 30 anni, Enrico Coraci, è stato gravemente ferito ed è ricoverato nell’ospedale “Cervello” a Palermo.

La vittima è incensurata ma è nipote di Vito Coraci, un indagato per mafia accusato di aver avuto un ruolo nel sequestro del piccolo Giuseppe Di Matteo, figlio del collaboratore di giustizia Santino.

Tuttavia i carabinieri della Compagnia di Alcamo, stanno seguendo la pista legata a contrasti nel campo della microcriminalità. Nessun collegamento, allo stato, emergerebbe quindi tra il tentato omicidio ed i legami di parentela della vittima.

Le condizioni del giovane, che nel pomeriggio è stato sottoposto ad un lungo intervento chirurgico, restano gravissime: si trova ricoverato nel reparto di terapia intensiva in pericolo di vita.