Fiumi di spumante, cultura e divertimento a volontà nelle città siciliane.  L’entrata del 2012 viene festeggiata anche quast’anno con una serie infinita di eventi in molti paesi e città della bella Trinacria. Dalle piazze affollate ai teatri, lo spirito gioioso dei siciliani doc rivive in una kermesse di manifestazioni che spaziano dalla cultura alla musica:

Nel capoluogo siciliano ci sarà la possibilità di brindare al nuovo anno in Piazza Politeama con lo spettacolo di Nino Frassica e in Piazza Verdi con la musica dei Tinturia. Oltre, poi, ai cenoni privati e agli evnti organizzati nei numerosi locali notturni. Tante le personalità cittadine presenti per il classico appuntamento del Concerto di Capodanno. Per il quinto anno consecutivo, Palermo, infatti, si affianca alla tradizione musicale del concerto di capodanno di Venezia e Vienna per uno spettacolo musicale popolare e molto amato dal pubblico.  La protagonista dell’evento tanto atteso, in programma il primo gennaio alle 20.15 al Teatro Biondo,  sarà Desirè Rancatore. Diretta da Francesco Attardi e accompagnata dalla Mediterranea Chamber Orchestra, il soprano presterà la sua voce a questo evento imperdibile in cui sarà possibile ascoltare musiche di Strauss, Rossini, Verdi, Gounod, Tchaikovsky, Chopin e Bernstein.

E i politici nostrani cosa faranno per le agoniate feste? Buona parte, almeno dalle attuali indiscrezioni,  trascorreranno con famiglia anche l’ultimo dell’anno. Se il governatore e leader Mpa Raffaele Lombardo potrebbe passare il capodanno in Spagna, il Presidente dell’Ars, Francesco Cascio, andrà in Trentino dal 2 gennaio mentre il primo cittadino palermitano Diego Cammarata resterà in città cosi come l’eurodeputata Rita Borsellino che si godrà l’affetto dei familiari.

Sul versante orientale dell’isola sarà la piazza a farla da padrona l’ultimo dell’anno si potrà vivere in allegria nella centrale Piazza Università  di Catania con dj set, gruppi musicali e particolarissime proiezioni ‘in diretta’ dallo splendido barocco cittadino. Appuntamento  poi alla Vecchia Dogana che nella notte più lunga dell’anno si trasformerà in un mega locale che offrirà ben 44 modi diversi per festeggiare l’arrivo del 2012. La musica  del complesso musicale ‘gruppo inferno’ accompagnerà gli ospiti fino all’alba.

Altra meta preferita dai siciliani, saraà anche questa volta la perla dello jonio, Taormina, con tante cene di gala e appuntamenti ‘dance’ nei tantissimi locali notturni del posto. Restando nel versante nord orientale siciliano, a Messina, la notte di San Silvestro vedra’ la community “Made in ItalyMe2.it e il performer Paolo Tuci ospiti del Forte Petrazza, una incantevole cornice che si affaccia sullo Stretto di Messina. A Caltanissetta, infine, si potrà ballare con ‘Miti in un’isola di luce’, ovvero, lo spettacolo di Fabri Fibra, che si esibirà al Palacarelli. Ancora musica pure a Ragusa, al Palazama, con il concerto di Roy Paci & Aretuska che allieterà la citta’ iblea. Insomma, un gran Capodanno quello siciliano, non resta che scegliere la meta. Buon anno a tutti!