‘Atterra’ all’aeroporto Fontanarossa di Catania il ‘RE-Charge Totem’, una stazione di ricarica per smartphone, tablet e dispositivi elettronici, dal design moderno ed eco sostenibile che rievoca la sagoma dell’Etna.

Alla presenza dei rappresentanti della Sac, il Totem verrà consegnato in dono ai cittadini di Catania e a chi ne fa visita, da parte dei nove Rotaract Club della Zona Aetna del Distretto 2110 Sicilia e Malta, coordinati per il progetto da Giovanni D’Antoni (delegato di Zona anno sociale 2014/2015), in collaborazione con UnipolSai Ass.ni dei F.lli D’Antoni & Figli, Scordino Vetri s.p.a., Special Brill, Save s.r.l., Zito Caffè, Angiolucci Occhiali, Librerie Cavallotto, Social Food, R&M Elettronica, Gi&Gi, Samot, Patti Autocarri, ‘A Ricchiggia, Tecnottica Russo.

La struttura è alta 2 metri ed realizzata con materiali naturali: il pannello frontale è in multistrato di betulla, il retro pannello in legno rivestito, mentre la base è in legno e acciaio munita di ruote periscopiche con freno. Il fronte è costituito da tre mensole, ciascuna comprensiva di sei porte USB, per un totale di 18 punti di ricarica alimentati da una rete elettrica di 220V. Possibile anche la carica in wireless.

Questi i Club che, allo scopo di promuovere un servizio utile alla collettività, hanno partecipato al progetto, con i rispettivi presidenti dell’anno sociale 2014/2015: Acireale (Silvia Spina), Bronte (Luciana Calà), Catania (Marta Ravì), Catania Est (Giusy D’Antoni), Catania Nord (Alessandra Garofalo), Catania Ovest (Federico Scalisi), Etna Sud Est (Italo Panella), Giarre Riviera Jonica (Giuliana Pennisi), Paternò Alto Simeto (Grazia Cosentino).