Una convenzione tra il Dipartimento di Pubblica sicurezza e il Comune di Catania permetterà di destinare un edificio della scuola “Malerba’ di Picanello agli uffici della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica.

Un risultato importante per Catania e per la sicurezza dei cittadini raggiunto grazie alla sinergia tra la pubblica amministrazione e le forze di polizia.

In città a firmare il protocollo sono stati il capo della polizia, il prefetto Alessandro Pansa e il sindaco Enzo Bianco, alla presenza delle massime autorità militari cittadine.

“In un contesto di difficoltà delle pubbliche amministrazioni sono state trovate soluzioni importanti – ha detto Pansa – stato individuato un meccanismo finanziario che consente al comune di mettere a disposizione uffici per gli organi di polizia senza esporsi finanziariamente, ma avendo il tempo di assolvere agli oneri finanziari quando avrà il pagamento del l’affitto del ministero”.

Il capo della Polizia, ha anche affrontato il tema della sicurezza. “E’ il risultato che viene da diverse componenti: forze dell’ordine, magistratura, enti locali. In una realtà complicata come quella catanese, siciliana e del Meridione – ha aggiunto il prefetto Pansa – abbiamo bisogno di mettere insieme competenze e professionalità. Il progetto comune per raggiungere il risultato diventa così un modello da esportare: la sicurezza dei luoghi che vivono i cittadini. I poliziotti lavoreranno meglio e presiederanno i territori in cui lottiamo ogni giorno a tutela della sicurezza. Il protocollo ha, dunque, una duplice valenza sia strutturale che come modello da esportare”.

Il sindaco Bianco ha annunciato che sarà pubblicato tra pochi giorni Il bando di gara per la riqualificazione di Villa Nitta, a Librino, locali che, entro Pasqua, saranno consegnati alla Questura per il Commissariato di Librino.

Prima dell’inizio della cerimonia, il presidente del tribunale di Catania Bruno Di Marco, ha ringraziato amministrazione e forze dell’ordine per l’evento ‘tribunale aperto ai cittadini’ e per la buona riuscita della manifestazione.