Tre condanne all’ergasto per l’omicidio di Andrea Cottone, l’imprenditore eliminato col metodo della lupara bianca, a Ficarazzi, nel novembre del 2002.

Il gup Maria Pino ha condannato al carcere a vita, in abbreviato, i mafiosi Michele Rubino, Onofrio Morreale e Nicola Mandalà.

La vittima sarebbe stata assassinata perché intralciava l’ascesa al potere di Mandalà, capomafia di Villabate.

A consentire la ricostruzione del delitto sono stati i pentiti Mario Cusimano, Stefano Lo Verso, Sergio Flamia e Francesco Campanella.