Il Movimento 5 Stelle sostiene l’Onda Pride, che sta che sta coinvolgendo il nostro Paese per il sostegno dei diritti delle persone lgbti, ed esprime il proprio supporto alla battaglia per i diritti di tutti e tutte.

I portavoce M5S regionali e nazionali saranno presenti al ‘Palermo Pride’ oggi (27 giugno) che partirà da Piazza Marina, alle 15 ed al ‘Catania Pride’ il 4 luglio (Piazza Cavour, alle 17).

“Per la prima volta la Sicilia sfilerà a testa alta, avendo approvato una sana legge contro le discriminazioni e che istituisce il primo registro regionale delle unioni civili”, dice la deputata all’Ars Claudia La Rocca, che ha seguito l’iter dei lavori a sala d’Ercole.

“Le istanze e le rivendicazioni di principi di uguaglianza costituzionali dovrebbero essere condivise da qualsiasi persona di buon senso – precisa la portavoce alla Camera Chiara Di Benedetto – a chiederlo non è soltanto la comunità LGBTI o la società civile, ma sono le sentenze della Consulta, della Cassazione e dei giudici di merito che chiedono da troppo tempo di rimediare alle disuguaglianze a cui il legislatore è tenuto a porre una soluzione in tempi certi”.

“Siamo di fronte – afferma la deputata alla Camera Giulia Di Vita – ad un’altra importante sfida che riguarda adesso tutto il territorio nazionale, l’approvazione di una sana legge contro l’omotransfobia che il PD, da quasi due anni ha lasciato nei cassetti del Senato e l’approvazione di un buon testo sulle unioni civili, sono passaggi che traghetterebbero il nostro Paese dal lato giusto della storia”.