E’ temporaneamente rientrata la protesta dei lavoratori stagionali del teatro massimo Bellini di Catania che, fino a poco fa, si trovavano sul tetto del teatro Sangiorgi, sede dell’amministrazione dell’ente lirico catanese, in segno di protesta per la loro mancata riassunzione.

LE FOTO 

E’ in corso un incontro tra l’assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris ed i sindacati per fare il punto sulla crisi di tutti i teatri in Sicilia: “Speriamo che ci siano almeno le buone intenzioni e che si possa mettere comunque qualcosa sul tavolo della concertazione”, ha detto, poco prima l’inizio del vertice, il segretario della Fistel Cisl Catania Antonio D’Amico.

Intanto su facebook sono in tanti a commentare quanto deliberato ieri dalla commissione bilancio del Senato che ha approvato il ddl sugli enti locali, anche se è opportuno precisare che il Teatro Bellini è un ente autonomo regionale. Il documento, che ha come primo firmatario il capogruppo del Pd a Palazzo Madama, Luigi Zanda, prevede anche un articolo sulla stabilizzazione del personale precario delle fondazioni lirico sinfoniche.

Lo stesso parlamentare democratico, commentando quanto votato in commissione, ha detto: “Il problema delle fondazioni liriche e del personale precario è estremamente delicato e va quindi trattato con grande equilibrio ricercando soluzioni che non minaccino la stabilità di enti importantissimi per la vita culturale del nostro Paese”.

LEGGI ANCHE: La protesta degli stagionali del Bellini