“Ragazzi avete dimenticato due capisaldi dello street food palermitano: le stigghiola e la frittola!”. Il commento di Marianna (palermitana doc, c’è da scommetterci) sulla pagina facebook di Street Food Heroes, programma Mediaset che nella sua ultima puntata ha provato le specialità del cibo da strada palermitano in loco, è solo uno degli esempi dei tantissimi palermitani in disaccordo con le scelte della trasmissione.

C’è anche chi cita lo sfincione, altro tipico street food “scaisso r’ogghiu e chinu i pruvulazzu”, tra i grandi esclusi e chi si ritiene offeso dalla scelta di gustare l’arancina al burro: “l’arancina tipo è alla carne (al ragù)”, scrive Emanuele.

L’elenco dei posti esclusi, tra rosticcerie, bar e friggitorie, è una lista senza fine come i potenziali vincitori che secondo gli utenti di facebook sarebbero stati più meritevoli di essere eletti “eroi” dello street food a Palermo. I Cuochini, Rocky, Nino ù Ballerino, Porta Carbone, Tony Carnazza, la friggitoria Chiluzzo sono i luoghi del buon cibo da strada scelti dal programma di Italia2. Molti palermitani apprezzano, altri avrebbero fatto scelte differenti. Per fortuna a Palermo, quanto a prelibatezze da strada, ce n’è per tutti i gusti.