Parte oggi il calciomercato invernale. Scatta ufficialmente la sessione che si concluderà venerdì 31 gennaio alle ore 23. Una chiusura in notturna, come già accaduto in estate, per uniformarsi al calendario europeo. Manca solo l’ufficialità ma il primo rinforzo del Palermo si chiama Roberto Vitiello. L’esterno ex Siena, era svincolato perché è stato squalificato per il calcioscommesse per 9 mesi. Il terzino potrebbe tornare molto utile a Iachini per la sua duttilità, in quanto abituato a giocare sia da esterno destro difensivo che da centrale.

Intanto, il patron rosanero, Maurizio Zamparini chiarisce gli obiettivi di mercato del futuro: “Non ci sarà nessuna rivoluzione, cerchiamo due-tre giocatori che possano darci una mano. I ruoli li sapete tutti. Avremmo voluto un calciatore come Lodi ma non è stato possibile – ha dichiarato il patron rosanero al Giornale di Sicilia -. Proveremo a prendere qualcuno in questo ruolo e un paio di esterni. Abel è un ottimo giocatore e mi piacerebbe se restasse. Certo, se offrissero una grande cifra ci penserei, ma non abbiamo ricevuto offerte. L´unica ipotesi per cui potrebbe andare via è uno scambio di prestiti, per acquisire qualche giocatore utile per la B. Hernandez, come Dybala, sono giocatori più adatti alla Serie A che al campionato cadetto. Sono tutte situazioni che Perinetti sta portando avanti con grande abilità”.

Inoltre i rosanero da tempo cercano un regista. Piace Donadel dell’Hellas Verona, ma la società scaligera non vorrebbe privarsi del giocatore. La novità si chiama Daniele Baselli. La Juventus sarebbe interessata a parcheggiare in rosa il centrocampista, che attualmente gioca nell’Atalanta dove si è messo in luce con buone prestazioni.