Notte di capodanno. Inaugurato il ‘Primo‘, il nuovo locale di Palermo. È subito protesta da parte dei paganti.
Impazza la contestazione su internet da parte dei giovani che la notte di Capodanno hanno deciso di festeggiare il primo dell’anno in via cavour, nella nuova discoteca a 3 piani proprio accanto la Feltrinelli.
Primo, Capodanno 2012…. Ladri, ridateci i soldi!” questo è il titolo del gruppo di Facebook creato apposta dopo la serata a causa dei molteplici disservizi e problemi riscontrati dagli avventori che hanno pagato 40 euro per il ‘party esclusivo’.
“Non vi siete nemmeno preoccupati delle conseguenze dell’aver costipato 3000 persone in un posto – scrive sul gruppo di Facebook Livio Mandalari – dove non c’entravano! Per riuscire a bere ti dovevi ‘scannare’ con le persone in fila e ammesso che ne uscivi vivo. Prima di 40-50 minuti non riuscivi ad avere nulla”.

“Scale super affollate di gente. Addetti alla sicurezza impazziti. Ragazzi che mostrano davvero dei malesseri per l’assenza d’aria. Bagni paragonabili a delle fogne. Non ci sono parole.”  Scrive Giulia Tartamella.

“Sono stata 3 ore ad aspettare fuori – denuncia su Facebook Giulia Valenti – perchè la sicurezza non faceva entrare più gente. Vedevo la polizia in borghese che faceva avanti e indietro dal locale, li sentivo parlare del fatto che il locale non era sicuro. Ma allora xkè non hanno fermato tutte cose?” Questi tre dei numerosi commenti di protesta che evidenziavano ‘gli scandali’ della festa

Il gruppo di Facebook ha indetto un appuntamento davanti al commissariato in via Bentivegna per denunciare il fatto.

Mzo