I giudici della terza sezione del tribunale di Palermo, presieduta da Vittorio Alcamo, hanno condannato a tre anni e sei mesi Orvieto Guagliardo e Francesco Serio e a tre anni Mircea Digeratu per detenzione di armi e ricettazione.

Fermati dalla polizia il 9 aprile vennero trovati con un fucile Beretta calibro 12 e un fucile a canne mozze nascosti nell’auto.