C’è alta tensione in casa Palermo all’indomani della clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia ad opera dell’Alessandria, formazione di Lega Pro. Zamparini ieri, tramite una nota pubblicata sul sito ufficiale, ha annunciato provvedimenti che non sono tardati ad arrivare. I colpevoli della clamorosa debacle secondo il neo tecnico Ballardini sono Maresca, Rigoni e Daprelà che sono stati esclusi dunque dal progetto e non verranno convocati per i successivi impegni ufficiali dei rosanero.

“Mi sono vergognato per come alcuni giocatori hanno espresso in campo la loro apatia– ha detto Zamparini al palermocalcio.it- Portare la maglia rosa del Palermo deve essere un onore per qualsiasi giocatore perché è la maglia amata da una delle tifoserie migliori d’Italia.
I giocatori che disprezzano con queste prestazioni la maglia non sono degni di essere più convocati a rappresentare i nostri colori. Prenderò i dovuti provvedimenti”.