La procura di Palermo indaga sulla morte di una bimba di otto mesi morta all’ospedale Buccheri La Ferla. La piccola era nata prematura e pesava 440 grammi. Da quel momento era stata presa in carico dall’ospedale a seguita dal reparto. Ieri la piccola per alcuni problemi respiratori è morta.

Gli agenti di polizia sono intervenuti per raccogliere la denuncia del padre, ma anche per riportare la calma nella camera mortuaria. La procura ha disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte.

“La bambina, – dicono dall’ospedale Buccheri La Ferla – nata in questo ospedale con un’estrema prematurità e 440 grammi di peso, è stata ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale e in Neonatologia per quasi cinque mesi. E’ stata dimessa a fine ottobre in buone condizioni generali – aggiungono – con monitoraggio domiciliare per la prevenzione della morte in culla. In questo periodo è stata seguita in follow up neonatale presso il nostro ambulatorio. Ieri pomeriggio – sottolineano – durante una visita di controllo, è stata riscontrata una difficoltà respiratoria. E’ stato disposto quindi il ricovero nel reparto di pediatria. Durante i primi accertamenti e le prime cure, la piccola ha presentato un improvviso arresto cardiocircolatorio. Nonostante tutte le manovre intensive di rianimazione effettuate dall’equipe pediatrico – neonatologica, la piccola è deceduta. Frastornati e addolorati per la morte della bambina e vicini alla famiglia restiamo in attesa degli esiti da parte dell’autorità competente”.