Il Palermo raggiunge il record di punti nel campionato cadetto e contro il Crotone chiude il campionato di serie B con un pareggio a 86 punti in una stagione fantastica che ha portato con ben cinque giornate di anticipo la squadra di Iachini nella massima serie. Partita scialba giocata a ritmi bassi con due squadre che si sono spartite la posta. I calabresi con il punto conquistato al Barbera accedono ai play off e si giocheranno la serie A nelle prossime giornate, mentre il Palermo ha raggiunto un traguardo storico che rimarrà negli annali.

La partita questa sera dice ben poco perché la testa è già ad altri palcoscenici. Iachini si affida al classico 3-5-2 con Belotti e Dybala in attacco.

Nei primi minuti ci provano i rosanero ma le azioni sono poco ficcanti. Al 26′ Maresca dopo uno schema su punizione calcia al volo, ma la sfera finisce di poco fuori. Al 34′ gran botta di Barreto dai 35 metri, ma Gomis respinge con i pugni. Nel finale ci prova Bolzoni ma la sfera finisce fuori di poco.

Nella ripresa i ritmi rallentano. Al 64′ Terzi prova da fuori ma la sfera termina alta. Nel finale alcuni affondi di Morganella al rientro dopo un lungo infortunio al posto di Pisano vivacizzano la manovra sulla fascia destra. Le azioni latitano e la partita finisce come tutti avevano pronosticato: il pareggio.

Alla fine dei 90′ minuti la premiazione con i rosanero che alzano al cielo la coppa “Le ali della Vittoria” per suggellare un campionato strepitoso condito di soddisfazioni e successi. La cadetteria è ormai solo un brutto ricordo perché il futuro si chiama serie A.