Dopo il Cannizzaro ed il Nautico e dopo l’assemblea permanente proclamata al Tecnico Industriale VEIII scatta l’occupazione anche al Liceo Garibaldi di Palermo.

Una delle scuole del centro di Palermo che tradizionalmente è fra le prime ad occupare non poteva restare indietro così, proprio mentre al Cannizzaro riprendono timidamente le lezioni e non senza tensione fra gli studenti e fra una frangia di studenti ed il corpo docente ad iniziare dalla preside, il Garibaldi, invece si blocca.

L’occupazione è spontanea sulla scia di quelle degli ultimi giorni. Sempre stamani l’occupazione è stata decisa anche al Nautico che era in assemblea permanente già da venerdì come il tecnico industriale ma oggi ha deciso di passare all’occupazione.

Si tratta di occupazione organizzata e gestita dal coordinamento degli studenti medi protagonisti già lo scorso anno di numerosi cortei contro la Buona scuola terminati anche con lancio di uova e con l’uso di fumogeni.