“Siamo entusiasti e soddisfatti per questo nuovo accordo. A Maggio mi auguro di festeggiare la promozione a bordo della Crociera insieme a calciatori, tifosi e giornalisti”.

Sono le parole del Vice presidente del Palermo, Guglielmo Micciché, che è intervenuto questa mattina in occasione della presentazione della partnership tra il club di viale del Fante e MSC Crociere.

“Msc è in grande espansione, leader nel settore -ha detto Miccichè- Per noi è una grande soddisfazione vedere il brand Palermo affiancato ad un partner del genere. Anche il Napoli, che è andato in finale di Coppa Italia, è affiancato a Msc, senza dimenticare Milan, Sampdoria e squadre di altri sport. Speriamo possa essere di buon augurio per un campionato che può concludersi positivamente, perché Palermo merita la Serie A”.

Il vice presidente si è soffermato sulla deficitaria situazione economica del Palermo dopo la retrocessione: “Indubbiamente questa partnership contribuirà in maniera positiva al bilancio del Palermo. Tutti gli sponsor contribuiscono a farlo, ma la situazione migliorerà se raggiungiamo i nostri obiettivi”.

E sul prossimo impegno col Cesena il numero due di viale del Fante ha detto: “E’ una partita dura. Hanno giocatori molto esperti ed hanno fatto un ottimo mercato acquistando Marilungo. Si giocherà su un campo in erba sintetica, i nostri giocatori non sono abituati, dunque, sarà un impegno da affrontare con la massima attenzione”.

All’incontro con la stampa – oltre a Marco Ponticiello (Area Manager MSC Crociere) ha partecipato anche il capitano del Palermo Edgar Barreto.

“Sarebbe un’esperienza meravigliosa festeggiare insieme ai tifosi. Non ho mai fatto una crociera, speriamo possa servire per commemorare un traguardo importante”.

Il paraguaiano ha recuperato dall’infortunio ma non è al 100%: “E’ stata una lesione muscolare, sto correndo da due settimane, e ora sto abbastanza bene. L’altro ieri ho fatto dei controlli e gli esami hanno evidenziato che la lesione è guarita. Fisicamente sto bene, ma non sono in condizione per tutta la partita”.

E sul centrocampo rosanero ha detto: “Sappiamo cosa può dare Maresca. Ha giocato in grandi club, ha esperienza, ma serve tempo perché non giocava da sei mesi. Siamo contenti perché tutti quelli che sono arrivati hanno l’atteggiamento giusto, lavorano sodo e si sono messi a disposizione. Vazquez? Si sta riscattando, ha fatto sei mesi fuori rosa e ha tanta fame. Vuole dimostrare il suo valore, noi siamo contenti perché ha l’atteggiamento giusto per una squadra che deve risalire in A. Si è messo sotto, sabato ha fatto una prestazione importantissima svoltando la partita. Credo tantissimo in lui”.