Palermo sconfitto all’Olimpico con la Lazio. I rosanero dopo un primo tempo positivo nella ripresa calano e subiscono il ritorno dei biancocelesti che vincono per 2-1. Gara divertente con tante azioni da gol, ma quanti errori in fase difensiva da una parte e dall’altra. Dopo il vantaggio di Dybala, la rimonta la completano Mauri e Candreva.

Iachini si affida al classico 3-5-2 con Vazquez e Dybala in avanti. Pioli risponde con un 4-3-3 con Mauri e Candreva a supporto di Klose. Partita molto divertente con il Palermo che gestisce il possesso palla e punge in avanti con Lazaar che però non è freddo negli ultimi metri. Rosanero pericolosi in avanti con i suoi gioielli sempre insidiosi per i difensori avversari. È bravo Quaison ad approfittare di un errore di Mauricio per servire Dybala che firma l’ 1-0. Micidiale l’argentino che punisce in diagonale Marchetti. Due minuti dopo il solito Dybala ha la palla del raddoppio, ma la joya alza troppo la mira. Intorno al 40′ la Lazio trova il pari con Mauri, bravo a sfruttare una mischia in area.

Nella ripresa i rosanero partono forte co  Vazquez che impegna Marchetti con un potente destro. Intorno al 65′ sale in cattedra la Lazio con il solito Mauri che incorna di testa, ma è bravo Vazquez a salvare sulla linea. Al 68′ tegola in casa rosanero perchè si infortuna Lazaar, al suo posto c’è Daprelá. Pressa la Lazio che ci prova con Candreva, ma è bravo Sorrentino. Iachini lancia Belotti per far alzare il baricentro. Ma il cambio di Iachini non sorrise l’effetto sperato perchè al 75′ arriva il gol del vantaggio biancoceleste con Candreva che dopo aver segnato esce per infortunio.

Nel finale il Palermo non riesce a reagire, viene espulso anche Barreto e Vazquez e compagni portano a casa una sconfitta dopo una gara generosa, condita però da tante ingenuità.  I rosa restano a quota 33 in classifica, con la Lazio che sale invece a 40.