Un centinaio di operai ex Gesip in cassa integrazione sta manifestando con un sit-in a Palermo davanti a Villa Niscemi, dove è in programma questa sera un incontro tra il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e i sindacati.

Sono 620 i dipendenti della partecipata in liquidazione, in cig fino al 31 maggio e che dal primo giugno dovrebbero transitare nella nuova società consortile Reset, creata dal Comune per occuparsi di servizi cimiteriali, di pulizia, custodia e cura del verde.

Gli operai in cassa integrazione da gennaio, non percepiscono l’indennità, perché, spiegano i sindacati, “il governo nazionale non ha ancora sbloccato le somme per gli ammortizzatori sociali”.